mercoledì 31 ottobre 2012 10 commenti

Prodotti finiti di Ottobre!



Come di consueto ecco i prodotti finiti! Finalmente sono riuscita a finire il primer di Murad e lo scrub di Simon, presenti in questo tipo di post da diverso tempo!

Ecco cosa ho finito:
- Essence: Nail Cuticole Remover Gel. Si tratta di un gel che applicato sulle cuticole e lasciato agire per qualche minuto aiuta a rimuoverle senza tagliarle. Funziona in quanto aiuta a renderle meno visibili. Non è un prodotto rivoluzionario ma per il prezzo che ha lo promuovo.
- The Body Shop*: Spiced Vanilla Lip Balm
- Minerale Puro: correttore minerale giallo.  Ottimo per minimizzare le occhiaie, anche utile per fermare il correttore ed eliminare i rossori su  brufoletti. Se avete il contorno secco tuttavia mettete una quantità esigua altrimenti secca troppo il contorno occhi.
- Simon The Solution: micropeeling per labbra. Finalmente sono riuscita a finire questo scrub che giaceva da troppo tempo nel mio beauty. I microgranuli non hanno un'azione efficace sulle labbra, non ve lo consiglio.
- Murad*: Primer viso. Utile per uniformare la pelle, dona un risultato naturale e luminoso. Lo definirei una via di mezzo tra un primer e un fondotinta a coprenza bassa.
- Elf: Mascara Primer. Non volumizza per nulla le ciglia, non ho notato miglioramenti in termini di durata del mascara
- Tommy Hilfiger: Tommy Girl Cologne. Essendo una cologna non ho amato molto questa profumazione. La consiglio a chi ama profumi maschili, questo è un buon compromesso.
- Kiko: Volume Top Coat Mascara.Ottimo mascara, l'ho subito ricomprato!
- Nexxus*: Canopy Thermal Protection
- Grassroots: Pomegranate Super Anti-Oxidant Cream. Brand venduto in passato da Sephora, ottima crema idratante dalla consistenza abbastanza leggera. Dovrebbe essere antiossidante, personalmente non ho notato miglioramenti in tali termini.
- Essence: ThermoPedicure linea Show your Feet. Questo scrub piedi che si attiva con l'acqua è un prodotto discontinuo in casa Essence; non è efficace in quanto i granuli sono troppo pochi e blandi. Se lo trovate in giro passate oltre!


Ecco invece i prodotti da finire entro il mese di Novembre.


- Essence: Colour-changing lipgloss 01 Muse Marilyn
- Cargo: One base
- Neve Cosmetics: Perfect silky
- Kiko: Water blush in Mandarin Fizz
- HairMed: 3 fasi ristrutturanti per capelli.(ne manca una)
- Cosmethic: crema anticellulite da giorno
- Cosmethic: crema anticellulite da notte
- Alverde: Tonico per pelli miste


Vedremo cosa riuscirò a fare questo mese!

Ora vado a leggere i vostri post sui prodotti che avete finito!


*Prodotto inviato a scopo valutativo.
lunedì 29 ottobre 2012 22 commenti

Astra: Soul Color


Il mondo beauty in questo ultimi tempi è pseudo-impazzito alla ricerca di Soul Color di Astra, ombretti cremosi dalla resa altissima a prezzo modico.
Il brand Astra è made in Italy, la qualità è migliorata nelle ultime collezioni e i prezzi sono modici.

I Soul Color sono ombretti dalla consistenza tra il cremoso e il liquido dalla pigmentazione elevatissima: i colori sono brillanti e vividi, pieni di sfaccettature.
Si presentano in jar veramente piccole, che tuttavia contengono un quantitativo di prodotto a mio avviso giusto.

Le colorazioni disponibili sono sei, anche se recentemente è uscita una nuova collezione con colorazioni ancora più belle.

Personalmente ho scelto la 02, un rosa/oro cangiante, la 03, un bronzo chiaro con riflessi e la 04 un bellissimo verde acqua.




La consistenza quasi liquida può sembrare difficile da gestire, per lo meno durante i primi tempi.
Le colorazioni chiare sono facili da stendere in modo omogeno, mentre il verde acqua necessità di un pò di attenzione nell'ottenere una base omogenea.
Il principale pregio di questi ombretti è la resistenza: li ho sempre provati senza alcuna base, anche nelle giornate estive più afose, e sono durati intatti per tutta la giornata; inoltre sono effettivamente waterproof.

Ho sentito che alcune ragazze hanno avuto problemi con l'applicazione del prodotto.
Personalmente utilizzo le dita, prelevando pochissimo prodotto alla volta e stratificandolo leggermente fino ad ottenere il risultato previsto.

Ecco gli swatch:



Per fare lo swatch ho utilizzato molto prodotto, tenete presente che sulla palpebra ne basterà meno, per cui anche l'intensità sarà lievemente minore.
In particolare il colore bronzo una volta applicato risulta più chiaro. Il verde acqua a mio avviso è l'ombretto tra quelli in mio possesso che ha la resa migliore, la colorazione infatti è la stessa che vedete in foto; tuttavia è quello con cui occorre prestare più attenzione durante la stesura.

Promuovo questi ombretti per pigmentazione e durata, anche in relazione al prezzo esiguo di circa 3€.

Trovare profumerie che rivendono Astra è alquanto complicato, sul sito potete chiedere informazioni sul punto vendita più vicino a voi.


Sono sicura che molte di voi avranno almeno uno di questi ombretti, aspetto la vostra opinione!
venerdì 26 ottobre 2012 12 commenti

Illamasqua: Cream Blusher




Se siete a conoscenza della fama del brand Illamasqua sicuramente avrete sentito decantare i loro blush; oggi in particolare vi recensisco Betray.

Si tratta di un fard cremoso, al tatto quasi un gel; il colore è un prugna/rosso intenso dalla pigmentazione straordinaria, oserei dire eccessiva.



Applicare il prodotto direttamente con le dita è assai difficoltoso, in quanto l'alta pigmentazione potrebbe portare ad una stesura a chiazze; personalmente lo prelevo con un duo fibre, appoggiando il pennello sulla cialda solo una volta e successivamente lo stendo sul viso, solo dopo averlo stemperato sul palmo della mano per togliere l'eccesso di prodotto.

L'effetto che si ottiene sulle gote è tuttavia abbastanza delicato (anche se comunque modulabile), come se  le guance fossero arrossate naturalmente. Il finish non è matte, risulta infatti lievemente lucido.
La durata è buona, anche se a mio avviso va fissata con della polvere per ottenere un risultato più duraturo.


Ecco gli swatch, tenete presente che la quantità che prelevo è decisamente inferiore rispetto a quella che vedrete, di conseguenza l'intensità sarà minore.


  Il costo di questo blush è di 18£ sul sito inglese di Illamasqua.

In sintesi, a mio avviso ci sono pregi e difetti in questo prodotto che dovete valutare in questo acquisto.
La qualità del prodotto è alta, inoltre la gamma prevede anche colori più scuri, raramente trovabili in altri brand. E' perfetto anche per le ragazze dalla carnagione scura, ma è facilmente portabile anche per pelli più chiare. Dovete comunque fare attenzione durante l'applicazione per l'alta pigmentazione. Altro difetto è il prezzo relativamente alto.

Sono comunque molto contenta dell'acquisto, anche se non lo uso su base quotidiana proprio per l'attenzione che si deve avere durante l'applicazione.

Cosa ne pensate di Betray? Avete già provato i prodotti Illamasqua?
mercoledì 24 ottobre 2012 9 commenti

Antos Cosmesi: Latte detergente


Oggi vi recensisco un prodotto di un brand già presente sul blog, Antos Cosmesi, ditta piemontese che produce prodotto ecobio utilizzando materie prime come estratti di erbe, miele, uva.

La review di oggi riguarda il latte detergente con estratti di olio di albicocca, miele e camomilla.
Ha una consistenza abbastanza densa, di colore bianco. Adatta per tutti i tipi di pelle, deterge con delicatezza il viso, idratando in profondità.

E' proprio l'alto potere idratante a mio avviso il punto di forza di questo prodotto, utilissimo per preparare il viso alla propria crema.
Si elimina facilmente con un po d'acqua o del tonico, e la pelle risulta detersa e morbida.

Devo ammettere però che come struccante non è dei miei preferiti. Sono abituata all'uso di prodotto come il Cleanse&Polish di Liz Earle che eliminano tutte le tracce di trucco in pochissimo tempo, ovviamente con l'aiuto di un panno di mussola o in microfibra.
Utilizzando questo struccante con un dischetto di cotone, il processo di struccaggio è più lungo, proprio perchè servono più passate per togliere tutti i residui. Ho trovato però un metodo alternativo che mi permette di risparmiare tempo e dischetti: basta massaggiare direttamente il latte detergente sul viso e poi rimuoverlo con un panno; la consistenza particolarmente densa permette di svolgere in modo ottimale questa operazione.

Ecco l'inci, preso direttamente dal loro e-commerce:

aqua, cetearyl olivate-sorbitan olivate*, glyceryl stearate*, prunus armeniaca oil*, isopropyl palmitate, stearic acid*, mel*, caprylic-capric triglyceride*, calendula off. extract**, chamomilla recutita extract**, cetearyl alcohol*, glyceryl caprilate*, tocopherol*, parfum.

*materie prime certificate o approvate da Ecocert /** erbe officinali da coltivazioni bio

Un piccolo difetto che ho inoltre trovato è stato il packaging: trovo infatti scomodo prelevare il prodotto direttamente dal barattolo. Per ovviare a questo problema ho semplicemente travasato il tutto in una confezione con un dosatore.

Ecco  lo swatch.

Questo prodotto costa 6€per 200 ml di prodotto, decisamente un ottimo prezzo per la qualità dei prodotti.

Ecco il sito per maggiori informazioni.

Avere un buon latte detergente è fondamentale come primo step per la detersione quotidiana, e questo è sicuramente un ottimo prodotto.

Voi cosa state usando in questo momento?


Disclaimer: Questo prodotto mi è stato inviato da AntosCosmesi a scopo valutativo.
Non sono stata pagata per scrivere questa review,  l'opinione espressa è strettamente personale
lunedì 22 ottobre 2012 31 commenti

Rimmel: Lasting Finish by Kate


Kate Moss è senza ombra di dubbio un'icona di stile e non c'è da stupirsi che la Rimmel London l'abbia voluta come testimonial in questi ultimi anni, fino a disegnare con lei una collezione di rossetti.

I Lasting Finish by Kate sono rossetti dal packaging sobrio impreziosito dalla firma della modella inglese, la gamma disponibile, nonostante non sia vastissima, comprende differenti tonalità sul rosso e rosa scuro, senza tralasciare i nude.




La colorazione scelta è la 08, un rosa di qualche tonalità più scura delle mie labbra con una punta di viola all'interno.

La consistenza del rossetto è sicuramente molto cremosa, confortevole una volta indossato grazie al suo potere idratante; nonostante ciò non tende assolutamente a sbavare, fissandosi bene sulle labbra. Non segna nè evidenzia labbra screpolate o caratterizzate da rughette. 
La durata è nella media rispetto al genere, non essendo un prodotto long lasting. Personalmente, dopo averlo applicato, lo tampono con una velina e successivamente effettuo una seconda passata: in questo modo avete guadagnato un pò di tempo in termini di durata.

La colorazione a mio avviso è perfetta per le giornata invernali, quando si vuole dare un tocco in più ad un look naturale sugli occhi; anche abbinato ad uno smokey eyes non appesantisce il viso.

Ecco come appare:



La mia fotocamera come spesso accade sfalsa lievemente i colori, nella realtà è di un tono più scuro.

Sicuramente è un rossetto perfetto se cercare un look ricercato senza dover prestare troppa attenzione alla sua applicazione e al suo "mantenimento" durante la giornata: è facile da applicare, non sbava ed è idratante grazie all'olio di ricino posizionato ai primi posti dell'inci.
Tenete tuttavia presente che se volete un prodotto che duri tutta la giornata questo lipstick non fa per voi!

Voto: 7

Questa linea è presente da diversi mesi nelle profumerie, tuttavia solo attualmnete la Rimmel sta pubblicizzando questo prodotto..
Personalmente vi consiglio di dargli un'occasione, recentemente li ho visto in promozione da Limoni a 5€!



Voi li avete provati?
giovedì 18 ottobre 2012 13 commenti

Mac: Hush Cream Colour Base


I Cream Colour Base di Mac sono delle basi universali dalla texture cremosa che possono essere utilizzate indistintamente su occhi, gote e labbra.

Le colorazioni disponibili sono vastissime, da toni chiari utili per neutralizzare le discromie della palpebra a tonalità più accese perfette come sostituti di rossetti oppure, come in questo caso, esistono colori rosati shimmer perfetti da usare come illuminanti.

Hush è un rosa dorato tenue veramente luminoso dal finish Frost, la colorazione si adatta perfettamente anche alle carnagioni chiare, scaldandole lievemente e donando una luce al viso molto naturale.
Personalmente la utilizzo su base quotidiana come illuminante sulla parte alta degli zigomi e sfumando il prodotto lievemente al centro delle guance, in modo da avere un'effetto glow.
Quando voglio avere un'effetto ancora più naturale lo applico prima del fondotinta in modo che quest'ultimo copra gli eccessi di colore e si intraveda solo una luminosità molto naturale.


La particolare colorazione non è adatta per essere utilizzata sulle labbra, mentre sugli occhi, data l'eccessiva cremosità, mi è andato nelle pieghe palpebrali dopo poche ore, nonostante avessi usato una base apposita. Esistono alcuni Cream Color Base dalla consistenza più dura che penso siano migliori da utilizzare sulle palpebre come base o come ombretto.

Ecco come appare la cialda:


Dallo swatch potrete notare come la luminosità prevalga sulla base rosata.



I Cream Colour Base costano 21€ negli store Mac e sul sito e-commerce italiano.
Personalmente l'ho acquistato su un sito con prezzi davvero molto convenienti, CheapSmells, ho pagato infatti questo Colour Base circa 12€, anche se attualmente il brand Mac non è più disponibile; tenete comunque d'occhio questo sito perchè ci sono sempre molte occasioni.


Si parla poco dei Cream Colour Base, li considero dei validi prodotti, anche se il discorso multitasking a mio avviso è relativo, in quanto non sono cosi universali come la descrizione del prodotto lascia intendere. Vi consiglio di controllare sempre sulla confezione perchè alcune colorazioni sono addirittura sconsigliate per l'utilizzo sulle labbra o sulle palpebre.

E' un prodotto che uso quotidianamente, ed è un valido alleato. Voi li avete provati?
martedì 16 ottobre 2012 21 commenti

Pupa Vamp!

Uno dei mascara che è entrato nei beauty di molte donne in questi ultimi mesi è senza ombra di dubbio il Pupa Vamp, che promette di dare volume alle ciglia in modo esagerato, ottenendo un'effetto ciglia finte.

Il packaging è semplice e pratico, di colore argento. La particolarità del prodotto a mio avviso è lo scovolino, bombato ai lati e più schiacciato al centro, che permette di prelevare tutte le ciglia in un colpo solo senza macchiare la palpebra, fattore che capita spesso con altri mascara.



Quella che leggerete sarà l'ennesima recensione positiva di questo mascara: alla prima passata incurva e definisce ogni ciglia, aprendo moltissimo lo sguardo. Dalla seconda passata si inizia a creare il volume, senza creare grumi o blocchi di ciglia, grazie anche alla consistenza perfetta del prodotto. Ho aperto questo mascara da diversi mesi e solo ultimamente ha iniziato ad essere più pastoso. Il nero è veramente intenso, grazie al colorante carbon black e ultramarines, pigmento nero-blu che aiuta a rendere lo sguardo più profondo.


Questo mascara si avvicina alla perfezione, proprio perchè dona tutti gli effetti che richiedo per le mie ciglia: le curva realmente, le rende perfettamente distanziate una dall'altra, senza fare effetto "ciglia spelacchiate" che rende il look disordinato; il volume poi è facile da ottenere con la seconda passata. L'effetto allungante non è strabiliante ma comunque discreto.

E' disponibile in 6 tonalità, dal turchese al viola acceso.


E' un mascara che consiglierei veramente a chiunque, proprio perchè a mio avviso è adatto a soddisfare ogni esigenza!

Lo trovate facilmente intorno ai 10€ in qualsiasi profumeria che tiene il brand Pupa.


E' veramente uno dei mascara migliori che abbia mai provato!


Voi cosa ne pensate?
lunedì 15 ottobre 2012 6 commenti

Somatoline: scrub levigante


L'esfoliazione è uno step fondamentale per la pulizia e la cura del corpo e del viso.
Sopratutto nel periodo estivo, lo scrub permette di eliminare le impurità e le cellule morte in modo da rinnovare l'epidermide. Risulta inoltre utile per preparare la pelle a ricevere trattamenti snellenti o rassodanti.

Vi recensirò lo scrub levigante di Somatoline, marchio farmaceutico noto per i suoi trattamenti snellenti, che tuttavia negli ultimi anni ha ampliato la gamma prodotti.

Questo prodotto sfrutta l’azione di sali marini ed oli vegetali, elimina le cellule morte accumulate sulla superficie della pelle e garantisce un elevato apporto di idratazione ai tessuti cutanei.
Al suo interno contiene Bioscrub-complex, complesso attivo naturale a base di sali marini, che hanno funzione esfoliante e olio di Jojoba, che idrata la pelle; la miscela inoltre è arricchita inoltre da un concentrato di acqua marina, ricco di calcio e magnesio ed elementi come ferro e zinco, che aiutano il metabolismo cutaneo.
Questo scrub promette di rendere la pelle più levigata fino al 60% e di migliorare l'idratazione cutanea del 30%.

Ecco come si presenta:

I sali marini, che risultano ben visibili, vanno miscelati alla parte oleosa. Ha un'ottimo profumo mentolato che aiuta d'estate donando una sensazione di freschezza.
I granuli si sentono sulla pelle, tuttavia non la irritano minimamente, risultano abbastanza delicati.  
Dopo un massaggio accurato la pelle risulta veramente più liscia e levigata essendo liberata dalle cellule morte e da varie impurità come i fastidiosi peli incarniti.
Fattore che non ho notato in altri scrub provati in passato è il grado di idratazione che lascia, senza ungere eccessivamente la pelle. 

Ecco l'inci:


Il quantitativo di prodotto è di 600 ml (l'ho utilizzato tutta l'estate e sono a metà confezione) per un prezzo che si aggira intorno ai 18/22€.

E' sicuramente un valido prodotto, una buona base per aumentare l'efficacia dei trattamenti Somatoline. Tenete in considerazione tuttavia che è facilmente riproducibile, unendo ad esempio al sale del Mar Morto (o semplicemente sale grosso da cucina) con alcuni oli emollienti come olio di Jojoba, d'oliva o mandorle. 


Fatemi sapere la vostra! Avete provato altri prodotti di Somatoline?




Disclaimer: Il prodotto in questione mi è stato inviato a scopo valutativo.
Non sono stata pagata o costretta a scrivere questa review, l'opinione espressa è personale.
venerdì 12 ottobre 2012 27 commenti

Mac: Vegas Volt



Uno dei rossetti più conosciuti in casa Mac è il Vegas Volt, un corallo intenso particolarmente indicato per la stagione estiva.

Essendo un Amplified, Vegas Volt è caratterizzato da una coprenza molto alta, finish semi-matte e durata eccellente. Se ad una prima impressione potrebbe risultare poco portabile, in realtà è perfetto per molte occasioni: d'estate su pelle abbronzata è il top sia su ragazze more che bionde, d'inverno va usato in modo dosato, facendo un buon contouring per evitare un effetto smorto.

Nonostante sia un colore impegnativo è di facile applicazione, non necessita per esempio di una matita per contornare le labbra; non ha un alto potere idratante, per cui consiglio di preparare le labbra con uno scrub e un burrocacao per evitare che eventuali imperfezioni vengano evidenziate.

La colorazione è accesa, un vero e proprio corallo con sottotono caldo, se stemperato con una velina il risultato è sicuramente più naturale e soft.




Ecco lo swatch:





Il colore applicato sulle labbra è più vivo rispetto a quello che vedete nell'ultima fotografia.

Come sapete i rossetti Mac sono una garanzia, costano in media qualche euro in più rispetto a marchi da drugstore come Pupa, Revlon o L'oreal, ma qualitativamente parlando valgono il loro prezzo!

In particolare vi consiglio Vegas Volt se cercate una colorazione accesa ma comunque portabile (lo trovo più sfruttabile rispetto ad un rosa barbie per esempio). Il mio consiglio rimane comunque quello di farvelo provare sulle labbra se lo comprate negli store, in modo da essere sicure che vi piaccia e che si addica al vostro viso.

Il costo dei rossetti Mac è di 18.50€, acquistabile anche online sul sito italiano

Un colore particolare ed intenso, personalmente lo promuovo!


Cosa ne pensate? Me lo consigliereste anche d'inverno? Aiutatemi ad abbinarlo nel modo giusto per questa stagione fredda!
giovedì 11 ottobre 2012 11 commenti

Neve Cosmetics: Cipria Nude


Oggi vi recensisco sinteticamente una cipria che ho finito qualche mese fa, la Nude di Neve Cosmetics.
Si tratta di una cipria impalpabile di colore bianco, che tuttavia risulta translucida sul volto; il finish sulla pelle è molto vellutato, è quasi impossibile creare un'effetto polveroso se si stratifica il prodotto.

Questa cipria è adatta per le pelli da normali a secche, infatti non ha particolari proprietà sebo-assorbenti per cui non mi sento di consigliarla a chi ha tende a lucidare durante la giornata.

Ecco come appare:


 Ecco l'inci, preso direttamente dal sito Neve Cosmetics:

Ingredients: Mica (C.I. 77019), Titanium Dioxide (C.I. 77891), Iron Oxides (C.I. 77491, C.I. 77492).

In generale lo consiglio per chi ha la pelle secca, o comunque non mista tendente al grasso.
E' buona per fissare il trucco senza appesantire il viso.

Il costo è di 12,90€ per la full size, se volete è anche disponibile la versione mini a 3,90€.


Cosa pensate delle ciprie Neve cosmetics? Sono curiosa di sapere la vostra opinione!
mercoledì 10 ottobre 2012 9 commenti

Elf: Studio Cream Blush


E' passato un pò di tempo dall'ultima volta in cui ho parlato di Elf sul blog.
Recentemente c'è stato un sensibile aumento di prezzo di tutta la gamma, alcuni pezzi a mio avviso sono diventati veramente dispendiosi per un brand che si definisce low cost.
La qualità di molti prodotti della linea Studio e di quella minerale rimane comunque alta, per cui continuo a consigliarvi l'acquisto.

Oggi vi presento il Cream Blush, facente parte della linea Studio. La consistenza si può definire come una mousse abbastanza compatta, non troppo soffice e morbida. Essendo oil-free non unge la pelle, addirittura si trasforma in polvere sulla pelle, conferendo un'aspetto matte alle gote.

La colorazione che ho scelto è Tease, un rosa acceso che tuttavia una volta applicato risulta naturale, donando un'aspetto sano al viso.


Dato la particolare consistenza del prodotto trovo difficile prelevarlo con le dita in quanto sembra che il blush sia gommoso. Ho trovato dunque il metodo migliore di applicazione nel pennello duofibre, che distribuisce bene il prodotto, ma sopratutto riesce a prelevarlo!
Dalla fotografia successiva penso si possa cogliere il problema, che tuttavia è peggiorato mese dopo mese.



L'applicazione con le dita non è impossibile, tuttavia si preleva poco prodotto alla volta.

La durata è buona, personalmente lo utilizzo spesso come base per altri blush per intensificare il colore e aumentarne la durata.

Mentre la consistenza a mio avviso è un punto a loro sfavore, la facile sfumabilità del prodotto è invece un ottimo pregio: spesso infatti i blush in crema vanno applicati con attenzione per evitare le chiazze di colore.

Ecco come appare, l'intensità è comunque modulabile.


Ecco l'inci, altamente siliconico:
Dimethicone, Cyclopentasiloxane, Polysilicone-11, Dimethicone/Divinyl Dimethicone/Silsesquioxane Crosspolymer, Dimethicone/Vinyl Dimethicone Crosspolymer, Methl Methacrylate Crosspolymer, Titanium Xoxide (CI 77891), Laureth-12, Phenoxyethanol, Methylparaben.
MAY CONTAIN: Iron Oxides (CI 77491, 77492, 77499), Red No.28 Lake (CI 45410), Red No.6 (CI 15850)


Le tonalità disponibili sono 6, vi consiglio di cercare sul web gli swatches in quanto le immagini sul sito sono fuorvianti. Il costo di questo blush in crema è di 7,50€ per 15g di prodotto.

L'acquisto di questo prodotto è consigliato da parte mia, tuttavia valutate bene la particolare consistenza. L'aumento dei prezzi inoltre mi frena, per quel prezzo esistono valide alternative, tenete d'occhio la pagina facebook per essere aggiornati sulle promozioni!

Altra pecca a mio avviso è l'eccessiva grandezza del pack rispetto alla quantità di prodotto: uno spreco di plastica e spazio.


Per chi fosse interessato ecco il sito italiano di Elf.


Voi cosa pensate di Elf? Personalmente è passato parecchio tempo dal mio ultimo acquisto, i pezzi che mi intrigano costano abbastanza, aspetto qualche sconto interessante!
martedì 9 ottobre 2012 4 commenti

Essential: Mascara Double Volume

Uno dei migliori mascara volumizzanti che abbia mai provato è il Double Volume di Essential, brand cosmetico professionale venduto nei centri estetici.

Da un mascara cerco un risultato di ciglia folte ma definite, senza creare l'antiestetico effetto di ciglia a blocchi e appesantite e questo mascara soddisfa decisamente le mie aspettative.

Lo scovolino è di tipo tradizionale, di media dimensione (come paragone l'I love extreme di Essence è più grande), le setone sono molto folte e omogenee; la texture è molto cremosa, per cui avvolge una ad una le ciglia, aumentandone il volume. Il nero è intenso e leggermente glossato.

Ecco come appare lo scovolino.


Con una sola passata le ciglia vedono il loro volume triplicato, sono perfettamente distanziate una dall'altra per un effetto a ventaglio veramente incredibile. Con la seconda passata le ciglia iniziano lievemente ad appesantirsi, per questo motivo spesso ne effettuo solo una.
Non dona un'effetto incurvante, mentre le allunga lievemente.


Altro lato positivo è che lascia le ciglia morbide e flessibili, inoltre non si sgretola durante la giornata. E' di facile rimozione.

Questo mascara mi ha stregato il cuore, con una sola passata riesco ad avere ciglia dall'effetto drammatico senza appesantirle e rendere innaturali.

Per maggiori informazioni sui punti vendita e sui prodotti potete contattare lo staff di Essential Beauty sul sito ufficiale o sulla loro pagina Facebook.
Non so darvi notizie ufficiali circa il prezzo del mascara, dovrebbe costare sui 18€.

Difficilmente le mie ciglia rade e fini riescono ad avere questo volume, sicuramente questo mascara è un mio must have!

Qual'è il vostro mascara preferito?




Disclaimer: questo prodotto mi è stato inviato da Essential a scopo valutativo.
Non sono stata pagata per scrivere questa review, l'opinione espressa è strettamente personale.
lunedì 8 ottobre 2012 14 commenti

Mac: Pearlglide Intense Eye Liner


Tra la varie tipologie di matite occhi di Mac vi recensisco le PearlGlide Intense Eye Liner, caratterizzate dalla mina morbida dal tratto molto pigmentato e durevole.

La colorazione che ho scelto è la Industrial, un'azzurro su base grigia con flakes e glitterini viola: risulta un colore abbastanza difficile da descrivere, è una tonalità a mio avviso ancora introvabile in altri brand.




La morbidezza della mina permette una stesura facile della matita, creando linee intense e precise. Il blu-grigio rende particolare il più semplice dei look. Il duo-chrome viola una volta applicato si nota poco, tuttavia i glitterini sono ben visibili.
Dopo averla applicata si fissa velocemente, quindi occorre sfumare il prodotto senza aspettare troppo, dura perfettamente tutta la giornata senza perdere d'intensità nè sbavare.
Data la presenza dei glitter non mi sento di consigliare l'applicazione nella rima interna dell'occhio, tuttavia potete fare una prova.
In generale vi consiglio di fare attenzione nel maneggiare i glitter nella zona oculare: da poco infatti, durante lo struccaggio, mi è finito un glitter nell'occhio e mi ha dato molto fastidio, dopo due giorni in cui non dava cenni di potersi togliere ho dovuto prendere appuntamento dall'oculista per farlo rimuovere. Basta comunque fare attenzione e tenere gli occhi ben chiusi, struccando sempre dall'alto verso il basso e mai viceversa.

Ecco lo swatch:





Come vedete il colore assume sfaccettature diverse a seconda di come viene colpito dalla luce, veramente particolare nonostante la resa sulla palpebra è lievemente minore.


Il costo di questa matita è di 17€, disponibili in 7 colorazione. Vi ricordo che questa tipologia di prodotto non è ovviamente utilizzabile per il back to mac, le matita automatiche invece posso essere utilizzate nel programma che vi consente di rendere 6 vuoti Mac e di prendere in cambio un rossetto.

Nonostante l'elevato costo non mi sono pentita dell'acquisto, la uso frequentemente e mi sta dando grandi soddisfazioni, sia per la particolare colorazione che per la qualità del prodotto.


Avete mai provato matite Mac? Se avete valide alternative commentate!
venerdì 5 ottobre 2012 12 commenti

Orly: Smudge Fixer


Alzi la mano chi non ha mai sbeccato lo smalto appena applicato.

Potrei mettere la mano sul fuoco che sia capitato ad ognuna di noi, per cui la recensione di oggi potrebbe essere decisamente utile in quanto vi parlerò dello Smudge Fixer di Orly, uno riparatore che applicato su smalto non ancora asciutto aiuta ad eliminare le sbeccature e sbavature senza dover rimuovere e riapplicare lo smalto.




Il metodo di applicazione è semplice: se durante la vostra manicure vi capita di rovinare un'unghia applicate velocemente una passata dello Smudge Fixer e il vostro smalto tornerà omogeneo e livellato.
Ovviamente il risultato finale dipende dalla tipologia di sbeccatura (se togliere porzioni di smalto sarà difficile che torni come prima) e dal grado di asciugatura di esso (non deve essere asciutto).

Funziona su qualsiasi tipologia di smalto, meglio se dal finish creme, lucido e senza glitter.

Ecco la dimostrazione:

Risultato con Smudge Fixer





Come vedete, se applicate in tempo, il prodotto riesce perfettamente a livellare la superficie di smalto rovinata.


Può essere usato per scopi diversi: leggendo su internet ho trovato spunti interessanti utilizzandolo come top coat per gradient manicure con glitter (lo si utilizza per creare un'effetto sfumato al centro più uniforme) oppure l'ho utilizzando come diluente per smalti difficili da applicare che creano striature.

Ci tengo a precisare che potrebbe tuttavia non essere efficace, creando buchi di colore oppure esportando parte di smalto, dipende molto dalla tipologia di smalto e da quanto tempo è stato applicato.



Ecco l'inci, come tutti gli smalti Orly non contiene  DBP, Formaldeide o Toulene.
Acetone, Ethyl Acetate, Butyl Acetate, Butyl Alcohol, Cellulose Acetate Butyrate, Alcohol Denat. (SD Alcohol 40B), Isopropyl Alcohol, Phthalic Anhydride/Trimellitic Anhydride/Glycols Copolymer, Trimethyl Pentanyl Diisobutyrate CI 60725 (Violet 2)


Sicuramente non è un must have nella linea trattamento di Orly, tuttavia è un valido alleato da tenere a portata di mano durante la vostra manicure.

Per quanto mi riguarda lo comprai ad un prezzo veramente esiguo su Cheap Smells (sito caldamente consigliato con moltissime promozioni settimanali), in generale si trova online o nei punti vendita Orly ad un prezzo che varia tra i 10€ e i 15€ per 18ml di prodotto.

Per maggiori informazioni e per sapere i punti vendita Orly consultate il sito del distributore italiano LadyBird
Non è indispensabile ma comunque utile, sono contenta dell'acquisto!

Sapete dell'esistenza di altri prodotti simili? Pensate sia utile oppure ricorrereste al classico smalto trasparente?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...