lunedì 11 maggio 2015 10 commenti

Benefit: The Porefessional Agent Zero Shine


Quando si parla di packaging, Benefit è sicuramente sul podio e ammetto che questa variabile incide molto sui miei acquisti.
Come già detto in passato, rimango spesso delusa dalla qualità dei prodotti Benefit per il loro rapporto qualità/prezzo.

Amando il primer, ho voluto provare la cipria Porefessional, Agent Zero Shine che promette di donare un effetto matificato con pori dilatati, il tutto con un finish invisibile.




Si presenta con una forma tubolare con tappo svitabile e, al fondo della confezione, un pennello kabuki estraibile. Nonostante non sia particolarmente ingombrante da portare in borsa, in realtà risulta scomodo in quanto serve un piano per appoggiare il tappo ed estrarre il pennello. 
Non la vedo dunque pratica come cipria da ritocco.




Per quanto riguarda le proprietà elencate sopra, ha un effetto opacizzante e minimizzante dei pori, ma non come dovrebbe.
A metà giornata infatti occorre necessariamente ritoccare il makeup, inoltre trovo crei un certo spessore sul viso, non è sicuramente un "invisible finish". Per chi l'ha provata, non è assolutamente paragonabile alla Primed&Poreless di Too Faced, in assoluto la mia preferita.


Ecco l'inci e la consistenza del prodotto:


Il costo di questo prodotto è di ben 33,50€ per 7 grammi in totale.
Non mi sento di sconsigliarla perchè è un prodotto valido, ma sicuramente per il prezzo è eccessivo.
Sono contenta di averla provata, ma sicuramente non ripeterò l'acquisto.

Voi l'avete provata? Cosa ne pensate di Benefit?
martedì 5 maggio 2015 3 commenti

Prodotti finiti: aprile 2015


Il mese di aprile non è stato molto proficuo per il mio piano di smaltimento prodotti. Sono pochi i pezzi in dirittura d'arrivo ma l'importante è usarli con costanza in modo da non lasciar niente a prendere polvere nel cassetto.

Ecco i finiti di aprile:

- Physician Formula: BB cream concealer
- Essence: crema viso idratante per pelli normali
- Pupa: mascara vamp rouge noir

I restanti che vedete nella fotografia sono quelli che mi prefiggerò di terminare nel mese di maggio.
 
- The Body shop: Tea Tree Oil primer 
- Clinique: take the day off balm
- Mac: Hush Cream Color Base
- John Master: Calendula Hydrating Mask
- Makeup Forever: Elisir HD
- Mac: Painterly Paint Pot

Voi cos'avete finito?
domenica 3 maggio 2015 8 commenti

OPI: Can't Leg Go NOTD

Gli smalti "sabbiati" non sono di certo una novità, spopolano infatti da anni negli stand di quasi tutti di brand cosmetici.
Uno dei primi marchi ad aver messo in circolazione questa tipologia di smalto è OPI, con la linea liquid sand.

Si tratta di smalti che, una volta asciutti, hanno un finish quasi "granuloso", con molti glitter e perlescenze, insomma un effetto sabbiato.


La colorazione che ho scelto è Can't Let Go, un viola con glitter di diverse dimensioni e colorazioni che una volta asciugato appare quasi opaco, anche se si applica sopra un top coat.

Il pennello tipico degli smalti OPI permette un'applicazione omogenea, decisamente facilitata.

Comprai questo smalto diversi mesi fa e, ad oggi, ho trovato che la consistenza si è leggermente addensata, con il risultato che impiega più tempo ad asciugari. Addirittura l'imbattibile Seche Vite ha fallito nel tentare di farlo asciugare prima.

Ecco come appare:

Sebbene il risultato finale sia veramente bello (ovviamente particolare, potrebbe non piacere a tutti), mi ritrovo ad usarlo poco in quanto risulta difficile da togliere, come d'altro canto succede a tutti gli smalti glitterati.

Trovate alternative di smalti sabbiati anche in brand più economici, per cui vi consiglio di provarli almeno una volta.

Per quanto mi riguarda, non penso ricomprerò altri smalti di questa tipologia in quanto non è tra le mie preferite.

Voi li avete provati?
domenica 26 aprile 2015 10 commenti

Hourglass: Ambient Lighting Blush


Quando seppi che Hourglass era finalmente venduto in Italia, feci dell'andare a Milano alla Sephora nel palazzo di Brian & Berry - unico rivenditore italiano del brand - una vera missione da portare a termine.
Lo stand è una vero piacere per gli occhi: packaging semplice ed allo stesso tempo ricercato, trame di ciprie e blush marmorizzate, tutto da provare.

Mi sono lasciata attrarre dall'Ambient Lighting Blush nel colore Mood Exposure, un color malva con trame più chiare satinate.



La caratteristica che mi piace di più è il fatto che non ci siano glitter o brillantini, seppur il risultato finale sia molto luminoso. Il prodotto è molto modulabile, risulta infatti facile stendere una quantità di prodotto eccessiva a causa dell'alta pigmentazione ma, allo stesso tempo, questo blush si sfuma perfettamente, per cui l'applicazione è facilitata.
Sebbene sul mio viso i blush durino veramente poco perchè mi tocco spesso il viso, ho trovato la durata più alta della media.
Il finish, come già accennato, è luminoso senza glitter, per nulla eccessivo.


Per chi fosse interessata, ecco l'inci:


Ecco il prodotto applicato sulla mano. Mood Exposure è un colore molto naturale, sebbene risulti ben visibile sul viso, adatto anche alle carnagioni più chiare.


Un acquisto sicuramente riuscito, seppur il prezzo di 30€ sia di fascia medio-alta.
Purtroppo in Italia si trova solamente in un punto Sephora a Milano, in via Durini. Tuttavia, è facilmente acquistale su siti inglese o americani.

Cosa ne pensate di questo brand? Vorreste una distribuzione più diffusa?
venerdì 10 aprile 2015 7 commenti

Prodotti finiti: febbraio/marzo 2015

In questi mesi sono stata particolarmente latitante sul blog, nemmeno il post con i prodotti finiti di febbraio ho pubblicato!
La carrellata che vedete quindi racchiude 60 giorni di prodotti portati al termine, alcuni dei quali ormai veterani, come lo shampoo secco di Lush, da anni presente nel mio beauty!
Iniziamo subito!

- L'Oréal: Eau de teint
- Mavala*: Mavapen per cuticol. Trovato in una glossybox (addirittura la versione maschile), non ha mai fatto un grande lavoro in quanto non rilasciava abbastanza prodotto. Un utilizzo quotidiano tuttavia avrebbe portato maggiori risultati.
- Essence: Princess Lash mascara. Un mascara ottimo, incurvante e volumizzante, senza creare grumi.
- Urban Decay: Curving Mascara. Purtroppo si è seccato, era contenuto in un kit di UD.
- Lavera: Raspberry Lip Balm
- Herborist: t'ai chi mask (parte nera)
- Versace Versus profumo
- Too Faced: Primed&Poreless
- L'Oreal: Fit Me powder. Una cipria colorata senza troppe pretese, l'effetto sul viso non era dei più naturali ma nemmeno troppo polveroso. Opacizzava il viso per qualche ora, ma a metà giornata andava ritoccata.
- Essence: lashes go wild
- Eyes of horus*: liquid define eyeliner. Eyeliner in penna scrivente e di un nero intenso.
- Issey Miyake: pleat plats
- La saponaria :tea tree oil

Ecco invece i miei obiettivi da finire per il mese di aprile:


- Mac: Hush Cream Color Base
- John Master: Calendula Hydrating Mask
- Makeup Forever: Elisir HD
- Mac: Painterly Paint Pot
- Physician Formula: BB cream concealer
- Clinique: take the day off balm
- Essence: crema viso idratante per pelli normali
- The Body shop: Tea Tree Oil primer

 Alla prossima!

 *Prodotti inviati a scopo valutativo
domenica 29 marzo 2015 14 commenti

Cosmoprof 2015: i miei acquisti e la mia esperienza


Il Cosmoprof è l'appuntamento a cui ogni amante della cosmesi che si rispetti partecipa. Sono stata per la seconda volta in fiera il venerdì e il sabato, curiosa di scoprire tutte le novità del mondo beauty e non solo.

Armata di trolley e scarpe comode, ho avuto modo di visitare quasi tutti i padiglioni e ho scoperto moltissimi prodotti interessanti. Rispetto a due anni fa non è cambiato molto, lo stand di Make up Forever è sempre assediato con interminali mezz'ore di coda (anche se ho notato che c'è meno ressa al suo interno in quanto fanno entrare a gruppi).
Grande attesa per quanto mi riguarda per l'Extraordinary gallery (mi aspettavo leggermente di più a livello visivo, è un piccolo corridoio con stand molto piccoli) per Eve Pearl, Human+Kind e Arangara.
Anche Zoeva mi ha incuriosita, finalmente ho potuto toccare con mano i loro fatidici pennelli!

Di seguito vi propongo una carrellata con tutti i miei acquisti, ovviamente fatemi sapere cosa ne pensate e se c'è qualche prodotto in particolare di cui vorreste vedere la recensione prima!

Attratta dai prezzi promozionaliì, ho curiosato allo stand Nashi e ho provato lo shampoo ed la maschera-trattamento di cui tutte parlano.


BB Cream Italia è una tappa obbligatoria, anche se i prezzi non erano dei più scontati.
Ho provato la versione naturale della maschera purificante e lo shampoo all'aglio (ovviamente inodore) dalle proprietà rinforzanti e anticaduta.


Dal mondo delle unghie non mi sono lasciata sfuggire lo stand di Clarissa Nails, dove ho approfittato della promozione 3x2, oltre all'acquisto del mio ormai indispensabile Seche Vite (prezzo lievitato negli ultimi anni).


Nello stesso padiglione Paola P mi ha incantata, grazie alle truccatrici che mi hanno fatto provare le ultime novità. Ho preso la cipria compatta HD, una tinta kiss4kiss e un rossetto.






Altra piacevole riscoperta è lo stand di So.. frangrance, una vasta gamma di profumi e prodotti per il corpo coloratissimi e dalle profumazioni più svariate. 
In vendita da Mariannoud e Douglas.



Ecco altre fotografie di prodotti, tra acquisti e omaggi!

Lavera
Amika
Eve Pearl
Faby

In definitiva questa esperienza mi è piaciuta, anche se estremamente stancante, sopratutto se andate da sole!
Sicuramente il prossimo anno sfrutterò il deposito bagagli (di cui ho scoperto la sua esistenza quando stavo lasciando la fiera).

Voi siete andate al Cosmoprof? Vi è piaciuta come esperienza?
mercoledì 18 marzo 2015 2 commenti

Cosmoprof 2015, gli stand da non perdere da scaricare e portare in fiera


L'evento più atteso per noi amanti del beauty si sta avvicinando. 
Quest'anno parteciperò alla fiera, curiosa di saperne di più sulle ultime novità in tema di makeup e bellezza.
Sono molte le case cosmetiche da visitare, alcune assolute novità!

Questo post vuole riassumere i principali stand da visitare, potrete infatti stamparle e portarlo con voi in fiera!

PADIGLIONE 14
-       DIEGO DELLA PALMA B28
PADIGLIONE 15
- DELIDEA F24-G23
PADIGLIONE 16
- ESSENTIAL E15
- EVA GARDEN E4-F3
- LA TRUCCHERIA B4-C3
- KRYOLAN L9
PADIGLIONE 19 – EXTRAORDINARY GALLERY
- ARANGARA 27
- EVE PEARL – 30
- HUMAN+KIND 25
PADIGLIONE 19
- GROUPON C34-D45
PADIGLIONE 21N
- HELAN E2
- LAVERA D13-C14
- LOVEA H8
- LEPO B9
- PHYTORELAX A2-B1
- EQUILIBRA  F1
- ERBOLARIO B2-C1
PADIGLIONE 22
- BABY FOOD A13
- COTONEVE A43-B44
- FORMULA 10.01 A29-B30
- SO.. B20
- TRAVALO C11
PADIGLIONE 22P 
- PREMIER H13
- FRIA O6
- GOSH D2-E1
- PHYSICIAN FORMULA G2-H1
- TRAVALO N2
- WET N’WILD G2-H1
- ZOEVA G9
- ILLAMASQUA G7
- MAKEUPSTUDIO N9-M10
PADIGLIONE 25
- TEK C4
PADIGLIONE 26
- BELLAPIERRE C20
- CHREASY C29
- CINECITTA C79
- FLORMAR B27-C28 B33-C34
- MESAUDA C17
- PAPERSELF B30
PADIGLIONE 26A
- MONTAGNE JOUNESSE
PADIGLIONE 29
- KALODERMA E36-F35D
- BELL C36-D35A
- CATRICE E20-F19A
- P2 E24-F23D
PADIGLIONE 30
- BEAUTY UK - C36-D35D
- BLINK - B4-C3E
- LA SPLASH E31-D34I
- NYX A17A
- ORLY A14-B15F
- YOUNGBLOOD A2-B1C
- ZOELLA A36-B35F
PADIGLIONE 31
- MACADAMIA A4-B5
PADIGLIONE 32
- NASHI ARGAN A19-B20
PADIGLIONE 33
- DESSATA B11
- BABYLISS C2-D1
PADIGLIONE 34
- BB CREAM ITALIA G25
PADIGLIONE 35
- NEE A3
PADIGLIONE 36
- CLARISSA NAILS E10-F9
- COLOR CLUB N4-O3
- FABY F16-G15 F6-G5
- PAOLA P A1

Chi di voi sarà presente?
giovedì 5 febbraio 2015 9 commenti

Real Techniques: Stippling brush


In questi giorni le sorelle Pixiwoo, youtuber creatrici del brand Real Techniques, hanno lanciato la linea di pennelli luxury Bold Metals che si affianca a quella base.

Oggi recensisco per voi lo Stippling Brush, pennello duofibre ideale per l'applicazione di prodotti in crema. A differenza di molti altri pennelli di questa tipologia, le setole di questo prodotto sono decisamente compatte e più corte, per cui si ottiene un'applicazione più coprente e controllata pur rimanendo molto naturale.



Il pennello è composto da setole sintetiche molto morbide, non perde colore o setole dopo numerosi lavaggi. E' perfetto per l'applicazione del fondotinta, con il quale si ottiene un'effetto molto naturale. Personalmente tuttavia lo utilizzo per sfumare i blush, sopratutto in stick: l'effetto sfumato è molto omogeneo, difficile da ottenere con altri pennelli o con le mani.


Il rapporto qualità/prezzo è uno tra i migliori sul mercato, lo trovate in moltissimi siti come Feelunique, Boots intorno alle 11£.

Ho alcune penneli di questa linea e sono rimasta realmente soddisfatta! Attendo con ansia che arrivi anche in Italia, nel frattempo accontentiamoci dei comprarli online!

Qual'è il vostro pennello di RT preferito?
domenica 1 febbraio 2015 5 commenti

Prodotti finiti: gennaio 2015


Un altro mese è volato e si è portato con lui prodotti per capelli e cosmetici. In questi ultimi mesi ho notato che sono molto più costante con l'utilizzo di un singolo prodotto di makeup, questo mi permette di utilizzare un prodotto fino alla fine ma, dall'altro, accantono molti altri prodotti che rimangono inutilizzati. Proverò a ruotare prodotti della stessa tipologia per utilizzarli maggiormente.

Ecco cosa ho finito a gennaio!

- Benefit: Fake Up Concealer. Ottimo prodotto, idratante dalla media coprenza.
- Mac: Pearlglide intense eyeliner Una delle matite dal colore più bello in mio possesso. Pigmentata, originale e duratura.
- Gosh*: Provocateur Mascara. Prodotto incurvante che dona definizione alle ciglia. L'ho ripreso dopo (troppi) mesi ed il prodotto si era seccato.
- Toni&Guy: Heat Protection mist. Utilizzato dopo ogni lavaggio, aiuta a districare il capello senza appesantirlo.
- Kiko: Detox Mask. Maschera per il visto dal colore nero dall'effetto purificante e uniformante del colorito. La consiglierei anche a pelli delicate
- Human Kind: Shampoo al pompelmo. Adatto a tutti i tipi di capelli, pulisce a fondo senza appesantirlo. Non mi ha entusiasmato ma rimane un valido prodotto. Sono curiosa di provare altri prodotti del brand.

Questo mese ho fatto pulizia di prodotti, soprattutto per labbra, e mi sono ritrovata a dover cestinare alcune tinte. Sto parlato dei Lip Marker, prodotti a pennarello che hanno fatto il boom un paio di anni fa che sono stati recentemente rimpiazzati da tinte più performanti.
Purtroppo alcune di queste si erano seccate e ho dovuto cestinarle.

Di seguito troviamo i prodotti che mi sono prefissata di finire nel mese di febbraio, vedremo cosa riuscirò a portare al termine!


- L'Oréal: Eau de teint
- Mavala: Mavapen per cuticole
- Mac: Hush Cream Color Base
- BioOil
- John Master: Calendula Hydrating Mask
- Makeup Forever: Elisir HD
- Mac: Painterly Paint Pot
- Essence: mascara
- Urban Decay: Curving Mascara
- Lavera: Raspberry Lip Balm

Voi cos'avete finito questo mese?
domenica 25 gennaio 2015 5 commenti

Benefit: Fake Up Concealer


Benefit è un brand che da sempre mi attrae, anche se spesso dopo l'utilizzo il prodotti mi deludono. Mi è capitato in più occasioni di essere rimasta poco soddisfatta dai prodotti, non reputando congruo il rapporto qualità/prezzo. Fortunatamente non mi è successo con il correttore Fake Up, sebbene non sia stato amore a prima vista.

Questo correttore si presenta in formato stick, consentendo una facile applicazione del prodotto, composto da una parte esterna cremosa ed idratante ed una interna contenente il correttore stesso. Questo mix consente di mantenere idratata la zona del contorno occhi, evitando di evidenziare le rughe d'espressione o imperfezioni varie.


La coprenza del Fake Up è media, occhiaie molto marcate potrebbero infatti non essere coperte del tutto. Durante le prime applicazioni non ero soddisfatta della copertura, ma con il tempo ho notato dei miglioramenti, complice anche il fatto di lasciare in posa il prodotto per qualche minuto prima di sfumarlo. Ha un buon potere illuminante della zona, grazie anche al suo effetto levigante ed idratante.



Questo prodotto è disponibile in 3 colorazioni, ecco lo swatch dello 02.


La durata è buona, ma non eccellente. A metà pomeriggio il prodotto inizia a svanire in modo omogeneo; un punto a suo favore è che non si infila nelle pieghette, anche se fissarlo con una cipria per me è d'obbligo.


In definitiva sono rimasta soddisfatta da questo correttore, lo consiglio a tutte coloro che cercano un prodotto non secco per la zona del contorno occhi e hanno occhiaie medie da coprire.

Il costo di questo prodotto è di €26, disponibile in Italia in esclusiva da Sephora.

Cosa avete provato di Benefit? Avete dei prodotti top?
lunedì 12 gennaio 2015 4 commenti

Pupa: Professionals Powder


Pupa in questi anni ha saputo stupirci con prodotti di ottima qualità. Diversi mesi fa è uscita la linea per la base e sono stata attratta dalla Professionals Powder, una cipria fissante e matificante.

Si presente in polvere libera bianca dall'effetto sul viso translucido, sebbene una volta sul viso si nota un leggero effetto sbiancante se si eccede con il prodotto. 
Una volta applicata, la pelle al tatto risulta realmente morbida e setosa, perfettamente matificata. Questa cipria non ha un potere minimizzante per pori e delle irregolarità, ma fa perfettamente il suo lavoro.


La durata di questo prodotto è buona, il fondotinta rimane bene fissato per la maggiorparte della giornata.

Per chi fosse interessata ecco l'inci:





Questa cipria non ha preso il posto della Primed&Poreless di Toofaced - la mia preferita - ma rimane un ottimo prodotto. 

Il prezzo non è dei più low cost, si aggira intorno ai 16€ nelle profumerie che rivendono il marchio Pupa.

Cosa ne pensate del brand? Avete provato la Professional Powder?

venerdì 2 gennaio 2015 8 commenti

Prodotti finiti: Dicembre 2014


Il 2014 è ormai alle porte, facendo un bilancio della mia vita "da blogger" devo purtroppo ammettere che non riesco più a pubblicare recensioni come prima, il lavoro mi occupa la maggiorparte della settimana ed il weekend purtroppo il tempo è poco per mettersi al pc.
Nonostante la pubblicazione dei post sia decisamente diminuita, è da ormai 7 anni che curo questo blog e non ho intenzione di mollarlo!
Spero nel 2015 di riuscire a tornare con costanza sul web ma nel frattempo, ecco i post dei prodotti finiti!

- Pupa: Professional Powder (coming soon)
- COLAB: Tokyo dry shampoo. Recensito positivamente da moltissime blogger e youtuber inglesi ho deciso di provarlo. Veramente ottimo, toglie l'eccesso di sebo e non rende il capello stopposo. Profumazione deliziosa!
- Ecosi: shampoo capelli grassi. Lo ricompro da tempo per il buon rapporto qualità/prezzo. Esistono shampoo ecobio dagli ingredienti migliori ma rimane un ottimo prodotto.
- La saponaria: shampoo salvia e limone. Ottimo per chi ha i capelli che tendono a sporcarsi facilmente.
- Chanel: Inimitable mascara. Provai un campioncino e me ne innamorai ma.. una volta presa la full size l'effetto sulle ciglia non era quello che ricordavo! Non volumizza le mie ciglia e l'effetto non era affatto soddisfacente. Magra consolazione, l'ho preso gratis grazie al regalo di Sephora per il compleanno.
- Clinique: high impact mascara (mini size). Formulazione troppo liquida per le mie ciglia, non sono mai riuscita a non sporcarmi la palpabra.


Ecco invece gli obiettivi per il prossimo anno, spero di togliermi definitivamente dal beauty alcuni prodotti che ho programmato da tempo di smaltire ma che non utilizzo mai!


- Mac: Hush Cream Color Base
- BioOil
- John Master: Calendula Hydrating Mask
- Makeup Foreve: Elisir HD
- Mac: Painterly Paint Pot
- Benefit: Fake Up Concealer
- Mac: Pearlglide intense eyeliner
- Gosh: Provocateur Mascara
- Mavala: Mavapen per cuticole
- Toni&Guy: Heat Protection mist

Buon inizio 2015 a tutte voi!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...